Il leader spagnolo della Vuelta Roglic si aspetta la battaglia principale alla fine del vertice del Picon Blanco

Le giostre Jumbo-Visma non sono interessate da collisioni alla fine della Fase 2.

Il nostro sito vende maglia ciclismo Jumbo Visma, vendiamo i migliori vestiti da ciclismo. La qualità del nostro prodotto è garantita e ti fornirà un’esperienza di guida eccellente a un prezzo accessibile. Siamo anche la scelta migliore per molti club ciclistici. Benvenuto per visualizzare più dei nostri prodotti.

Benvenuto nella nostra pagina di notizie sulla bicicletta. Ti forniremo le informazioni più recenti qui. Puoi trovare molti vestiti da ciclismo popolari nel nostro negozio online. Ci sono le maglie più recenti e più convenienti tra cui scegliere.

 

La Vuelta è il leader spagnolo Primoz Roglic (Jumbo-Visma) illeso nello stressante finale della Fase 2, quasi invisibile, ma prevede che alla fine della vetta del Picón Blanco lunedì, una vettura di classifica come la sua La mano sarà più coinvolta in quella azione.

A differenza di molti concorrenti della Vuelta, Roglic non ha mai risolto una salita estremamente difficile di 8 Km. La vetta è portata dal vento, con una pendenza media superiore al 9% e una pendenza fino al 18%.

Tuttavia, il campione equestre del doppio anello ha affermato di sapere molto bene che avrebbe dovuto affrontare alcune serie sfide al termine dei primi nove round della gara.

“Secondo me, questa è una salita super difficile e dovremo dare il massimo”, ha detto Rogridge ai giornalisti dopo che la 33a prima fila ha completato in sicurezza la Fase 2.

“Anche la tappa sarà di nuovo tesa, perché potrebbe esserci vento sulla parte pianeggiante del tracciato, e quindi in salita, possiamo aspettarci dei distacchi di tempo tra il personale della classifica generale”.

Dopo aver guidato la Vuelta per un giorno, il morale del campo di Roglic sembra essere ancora alto. Quando gli è stato chiesto quali avversari temeva di più sulle piste del Picón Blanco, Roglic ha scherzato: “Certo è il più veloce, ma è difficile dire chi sarà il migliore”.

Anche se la previsione dello scaglione che schiacciava le grandi forze durante l’escursione attraverso le pianure esposte di Burgos domenica non si è concretizzata, la squadra si è allungata in modo significativo quando i venti contrari prevalenti si sono trasformati più volte in venti trasversali. Roglich ha confermato di essere in massima allerta.

“Qualche volta era più teso, ma non era così ventoso come pensavamo. Eravamo stufi del caldo estremo”, ha detto, riferendosi alla temperatura che è salita di nuovo a più di 30 gradi nel primo pomeriggio.

Per quanto riguarda gli incidenti posticipati di rivali come Hugh Carthy (EF Education-Nippo) e Adam Yates (Ineos Grenadier), Roglik ha detto di non essere coinvolto.

“Queste cose sono successe in bicicletta, ma qui abbiamo un po’ di fortuna”, ha ammesso.

Quando Picoblanco era imminente agli occhi di tutti i concorrenti della GC, Roglick ha ripetuto la sua “offerta” di maglia di leader a un pilota che non avrebbe rappresentato una minaccia a lungo termine, anche se nessuno l’ha ancora accettata.

“Non sarà un problema perderlo. Se indosserò la maglia di leader della squadra dopo la cronometro di San Diego nell’ultima tappa, sarò molto felice”, ha affermato.

A giudicare dalla situazione attuale, Roglic è entrato nella terza tappa con la Croce Rossa di Los Angeles alle spalle e il suo più vicino sfidante in classifica generale Alexsandr Vlasov (Astana Prime Technology), mentre l’avversario chiave Egan Bernal (Ineos granata), un vantaggio di 14 secondi è 27 secondi, a dimostrazione del fatto che ha un weekend di apertura solido come una roccia per il campione in carica del doppio anello.

Tuttavia, durante una salita difficile come Picón Blanco, eventuali punti deboli dell’armatura Roglic diventeranno presto evidenti.

Se sei interessato al ciclismo, visita il nostro blog. Inoltre, sul nostro sito Web, vendiamo maglia ciclismo Jumbo Visma, benvenuti a visitare e acquistare abbigliamento da ciclismo. C’è anche la salopette ciclismo Jumbo Visma. E le maglie delle altre squadre di ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *